Associazione nazionale ciclo motociclo e accessori

Confindustria ANCMA

Ancma informa

5 MAGGIO 2015

CAUTO OTTIMISMO PER LE 2 RUOTE A MOTORE

Le immatricolazioni italiane di veicoli motorizzati a due ruote, con un totale di 21.498 veicoli, spuntano un +6% rispetto allo stesso mese del 2014. Il comparto moto, che mostra un trend positivo già dal dicembre scorso, si conferma con 8.630 unità immatricolate e un +15,3%. In territorio positivo anche gli scooter con 12.868 immatricolazioni e una crescita del +0,5%, in ripresa dopo un bimestre negativo.
Aprile pesa per il 13% circa sulle vendite annuali in Italia.
I “cinquantini” dopo 12 mesi di cali a due cifre rallentano la discesa e si attestano a 2.279 registrazioni, pari al -3,9%.

continua

22 APRILE 2015

SCOOTER IN CITTÀ. ANCMA: IMPORTANTE IL RISPETTO DEL CODICE DELLA STRADA, MA ANCHE TROVARE SOLUZIONI CONDIVISE PER UNA VERA MOBILITÀ SOSTENIBILE

In riferimento agli articoli apparsi negli ultimi due giorni su alcuni quotidiani, a proposito del problema del parcheggio degli scooter sui marciapiedi milanesi, ferma restando la condanna di comportamenti incivili, tra i quali in primo luogo il parcheggio selvaggio, l’indisciplina alla guida e il mancato rispetto delle norme del codice della strada, Ancma ritiene però indispensabile che continuino a essere attuate una serie di misure incentivanti l’uso delle due ruote, anche lungo le principali direttrici di accesso alla città. Per questo promuove da tempo soluzioni in questa direzione: l’accesso alle corsie preferenziali, per esempio, secondo lo studio europeo eSum condotto su alcune città che hanno adottato questo provvedimento, ha dimostrato una diminuzione media del numero di incidenti (spesso gravi) che coinvolgono motociclisti, scooteristi e ciclisti compresa tra il 25 e il 30%; l’accesso libero all’Area C per cicli e motocicli, come avviene in tutte le grandi città dotate di Ztl, ha agevolato la decongestione del traffico dentro la cerchia dei Bastioni, senza caricare eccessivamente la rete metropolitana e dei mezzi di superficie, già al collasso nelle ore di punta; l’ aumento del numero di posteggi riservati alle due ruote, che, dove sono presenti in numero adeguato, ha consentito lo sgombero quasi totale dei marciapiedi (come avvenuto per esempio in via Vittor Pisani); l’adozione, inoltre, del bike sharing e ora anche dello scooter sharing, la creazione di piste ciclabili e aree a velocità contenuta.

continua

LA SICUREZZA STRADALE

SE SEI SU DUE RUOTE:
Non dare per scontato che ti vedano.
Ricordati di rispettare il Codice della Strada.
Sorpassa sempre a sinistra.
Utilizza correttamente le ciclabili se sei in bici.

SE SEI SU QUATTRO RUOTE:
Presta attenzione a chi ti sta intorno.
Usa sempre le frecce.
Guarda anche lo specchietto di destra.
Ricordati che non sei l’unico utente della strada.

SICUREZZA STRADALE DEI MOTOCICLISTI: LINEE GUIDA PER LA PROGETTAZIONE E L'ADEGUAMENTO DELLE INFRASTRUTTURE STRADALI

CONFINDUSTRIA ANCMA - Via Antonio da Recanate, 1 20124 Milano | Tel. 02.677.35.11 - Fax 02.6698.2072 | e-mail: ancma@ancma.it C.F. 80063930152